Easter egg hunt

Come “festeggiare” il ritorno in presenza se non con una bella “Caccia al tesoro”? Avete mai sentito parlare della “Easter egg hunt”?

Ieri in DAD, per risvegliare i bambini dal torpore dello schermo, ho accennato ad una sorpresa…

C’è chi voleva sapere cosa fosse e chi, giustamente, ha detto che essendo una sorpresa non avrei potuto (e dovuto) svelare nulla…Sta di fatto che stamattina, appena mi hanno visto, mi hanno tempestato di domande…

Dopo aver, sapientemente, nascosto i biglietti in posti strategici, la mia collega ha diviso la classe in due squadre…E poi…VIA! Alla ricerca delle uova nascoste…Ovviamente in tutta sicurezza!

Tra indovinelli e ricerche i bambini si sono divertiti tantissimo.

Quando siamo rientrati abbiamo continuato con il clima pasquale con un divertente EASTER CROSSWORD che troverete qui.https://www.didatticaacolori.it/wp-content/uploads/2021/03/Easter-crossword-1.pdf

Have a nice day!

I VERBI

Dopo aver capito cosa siano gli aggettivi qualificativi, ho pensato che i bambini fossero pronti ad affrontare…il “temuto” mondo dei verbi

Per far comprendere cosa siano i verbi, abbiamo deciso di avventurarci nel fantastico mondo dei mimi. A turno ogni bambino ha “mimato”, appunto, un’azione, senza poter, ovviamente, parlare…I bambini si sono divertiti tantissimo…

Questo gioco “fisico” ha permesso di identificare il verbo come un’azione. Successivamente abbiamo disegnato alcune “attività” a loro più vicine: scrivere, correre, colorare, disegnare…Siamo partiti, sempre, dai verbi in prima persona: “IO SCRIVO, IO MANGIO, IO BEVO, NOI LEGGIAMO, NOI CORRIAMO”… Fortunatamente questo aspetto ludico, accompagnato ad attività di rinforzo, ha permesso ai bimbi di identificare il verbo- azione.

Qui, una parte, delle attività che i bimbi hanno svolto a scuola.

Durante la stessa settimana abbiamo affrontato anche semplici azioni (actions) in inglese (run, fly, jump, swim).

Qui la scheda sui verbi https://www.didatticaacolori.it/wp-content/uploads/2021/03/VERBI-3.pdf

Aggettivi qualificativi (parte 2)

Gli aggettivi qualificativi sono piaciuti tanto che abbiamo deciso di continuare…

Abbiamo fatto diverse esercitazioni, sia orali che scritte, in un’ottica laboratoriale… L’unica regola: sono stati banditi gli aggettivi buono, bello, bravo…via libera alla fantasia.

I bambini hanno poi scritto autonomamente, a scuola, delle frasi utilizzando le parole- qualità. Il nostro lavoro è stato, ovviamente, accompagnato da letture che hanno facilitato il percorso di apprendimento.

Qui troverete le attività svolte in classe.

Qui invece https://www.didatticaacolori.it/wp-content/uploads/2021/03/Aggettivi-qualificativi3.pdf le attività da ritagliare e incollare sul quaderno. Alla prossima!

Festa delle donne

Ho chiesto ai bambini quali fossero, secondo loro, le attività adatte ad una donna e ad un uomo…

Questo è ciò che è emerso durante il nostro brainstorming

Abbiamo discusso se, effettivamente, tutte queste attività e giochi fossero nello specifico solo per i maschi o solo per le femmine…I bambini sono stati eccezionali…“Non ci sono giochi o cose da maschi o da femmine, ognuno può fare quello che preferisce”.

I bambini hanno letto, prima in autonomia e poi collettivamente, il testo sull’origine della festa della donna e del perché viene celebrata questa data. Ovviamente abbiamo spiegato anche il perché della scelta del fiore della mimosa come simbolo di questa ricorrenza.

Abbiamo parlato anche di alcune donne che hanno fatto qualcosa di straordinario durante le loro vite, qualcosa che per la società e per gli altri era visto come “non adatto ad una donna”.

Ho letto loro alcune storie di donne “diverse” e lontane dagli stereotipi del loro tempo, prese dal libro “Storie della buonanotte per bambine ribelli”. C’è stata una discussione molto interessante su quanto sia cambiata la percezione della donna durante gli anni…

Qui sotto il testo che abbiamo letto in classe.

https://www.didatticaacolori.it/wp-content/uploads/2021/03/Festa-della-DONNA-2.pdf