Pubblicato in: Storytelling

Please, Mr Panda

In occasione della giornata mondiale della Gentilezza ho pensato ad un’attività un po’ diversa…

Abbiamo utilizzato, ovviamente, lo storytelling… Stavolta abbiamo letto “Please, Mr Panda”, una storia in cui il protagonista offre le proprie ciambelle ma non riceve una risposta gentile ed educata da nessuno…o quasi…

Dopo una prima lettura ho chiesto ai bambini di capire quale animale fosse stato gentile con Mr Panda.

L’ attività sul quaderno

Ognuno di loro ha rappresentato il proprio panda e poi insieme li abbiamo incollati sul muro della gentilezza…

Ho dato, infine, un doughnut ad ogni bambino che lo ha decorato secondo il proprio gusto.

E alla fine? Beh, ho chiesto ai bambini di regalare la propria ciambella ad un compagno o compagna (l’amico o l’amica del cuore non valevano)…Sorprendentemente tutti sono stati entusiasti nel donare qualcosa senza avere nulla in cambio.

Alcuni doughnuts

Ecco…la giornata mondiale della gentilezza ci aspetta!!!

Be kind!

Pubblicato in: Storytelling

Pete the cat: FIVE LITTLE PUMPKINS

Per introdurre e divertirci prima dell’arrivo di Halloween abbiamo utilizzando ancora lo storytelling…

Abbiamo letto dapprima il libro Pete the cat: five little pumpkins e poi abbiamo visto la storia animata qui.

I bambini hanno rappresentato graficamente la storia utilizzando anche la tecnica del fumetto.

Pete the cat: five little pumpkins

Poi abbiamo realizzato il cancello con le zucche e il mitico Pete…

Pete the cat!!!

Beh, il lavoro è stato apprezzato da tutti i bambini… Abbiamo poi continuato con altre attività per consolidare i termini relativi ad Halloween…Li trovate qui.

E voi? Siete pronti per la notte più terrificante dell’anno?

Stay tuned!

Pubblicato in: Lettura

9 modi per insegnare ai bambini ad odiare la lettura

  1. Presentare il libro come un’alternativa alla TV.
  2. Presentare il libro come un’alternativa al fumetto.
  3. Dire ai bambini di oggi che i bambini di una volta leggevano di più.
  4. Ritenere che i bambini abbiano troppe distrazioni.
  5. Dare la colpa ai bambini se non amano la lettura.
  6. Trasformare il libro in uno strumento di tortura.
  7. Rifiutarsi di leggere al bambino.
  8. Non offrire una scelta sufficiente.
  9. Ordinare di leggere per insegnare ai ragazzi a odiare la lettura.

Il mitico Gianni Rodari si presenta ancora attualissimo nel dare consigli su cosa evitare per fare in modo che i bambini si allontanino dalla lettura che, ricordiamo, dovrebbe essere sempre un piacere e non un dovere.

L’amore per la lettura è qualcosa che si conquista nel tempo e una volta raggiunto non si abbandonerà mai…

Che ne dite?

Pubblicato in: Didattica

Creo con i LEGO

Cosa c’entrano i Lego con l’italiano? Beh… che dire…

Ci dovevamo addentrare nel testo regolativo. Sì, certo…molto semplice ed intuitivo… Ma come fare per renderlo più immediato, simpatico ma soprattutto divertente?

Ed ecco che in nostro aiuto sono arrivati i magici Lego…

Prima di tutto abbiamo creato una mappa concettuale per capire cosa sia il testo regolativo. Qui troverete il file in pdf. Poi, dopo avere visto quali sono le caratteristiche e i tipi di testo di questo genere, ci siamo cimentati nella costruzione.

Ho dato una ventina di mattoncini Lego ad ogni bambino e ho detto loro di creare ciò che preferivano.

Tutti hanno dato libero sfogo alla propria fantasia e creatività…

Alcuni lavori dei bambini

Ogni costruttore ha poi realizzato le istruzioni per ricreare il proprio capolavoro.

Qui il risultato finale

Che dire… il divertimento l’ha fatta da padrone!

Vi è piaciuto?

Mi raccomando seguiteci anche sulla pagina Facebook Didattica a colori.

Alla prossima!