Divertiti, impara, cresci!

La nostra avventura “Summerexperience” si è conclusa e possiamo tirare un po’ le somme…

  • Gioco 85%
  • Inglese 80%
  • Apprendimento 90%
  • Divertimento 99%

…Che dire…manca ancora qualcosa per arrivare al 100%… perché tutto è perfettibile e questo ci spinge a fare (e dare) sempre il massimo!

Qui https://fb.watch/7jtmh9w64r/ un riassunto del nostro percorso.

A presto per altre novità!

Summer!!!

Siamo nel pieno dell’estate e quale miglior modo se non quello di dedicare la nostra settimana di Summerexperience proprio a questa fantastica stagione?

Siamo partiti dal film Luca che ha come filo conduttore proprio l’estate e l’amicizia… Questi due argomenti l’hanno fatta da padrone…Le nostre bimbe si sono cimentate in diverse attività manuali, grafico- pittoriche e, ovviamente, molta enigmistica (che troverete qui ➡️ https://www.didatticaacolori.it/divertiamoci-un-po/). Le piccole hanno apprezzato il collage, la pittura con il corpo e con altri materiali; con le grandi, oltre alle attività grafico- pittoriche abbiamo pensato di proporre: English operations, crosswords, unscramble

Luca

Tutta la settimana è stata “impregnata” di lingua inglese in un’ottica di tipo esperienziale e ludica.
A breve altre novità!

Sil- la- be

Ma cosa è successo? ? Si è “rotto” il titolo? Ma no… Indovinate un po’ cosa ho preparato per i miei bimbi : un insieme di tessere- gioco per potersi esercitare (in maniera autonoma) a formare le parole. Si può giocare in coppia, in tre, in quattro…insomma…più si è e più ci si diverte…

“Vince” chi ne riesce a creare il maggior numero possibile. Ho preparato delle tessere singole che possono essere stampate e plastificate (per evitare che si rompano dopo 5 minuti!) ?

Se si fanno due copie è possibile utilizzarle come “domino”, quindi…libero sfogo alla fantasia! ? ? ?

Le potete scaricare qui sotto ⬇️

Ci vediamo presto con nuove idee ed attività!

Duckling game!

L’importanza del gioco per i bambini è risaputa: aiuta lo sviluppo sociale, fisico, cognitivo ed emotivo. Ma per loro non è solo una semplice attività per passare il tempo, ma un vero e proprio “lavoro”.

Ho pensato ad un gioco da tavola per divertirsi e ripassare, nello stesso tempo, anche qualcosa di quanto fatto in classe.

E allora cosa c’è di meglio di un bel gioco dell’oca rivisitato? A differenza del classico dove conta solo la fortuna, qui i bambini dovranno cimentarsi in (semplici) attività sia fisiche che mentali. Ed è per questo che il gioco dell’oca è diventato il “Duclikng game” (il gioco dell’anatroccolo). Basterà stampare la pagina, munirsi di un dado e un amico o amica con cui giocare (ma anche più di uno)… Qui troverete il Duckling gamehttps://www.didatticaacolori.it/wp-content/uploads/2021/06/Duckling-game.pdf

Buon divertimento!